Si riparte!

Mercoledì 19 settembre è iniziato un nuovo anno di vita comunitaria al seminario Pontificio Regionale. Dopo un’estate intensa vissuta ciascuno nelle proprie diocesi di origine, ogni seminarista, ricaricate le energie, ritorna in seminario con la gioia di voler condividere quanto gli è accaduto. Il tema che ci accompagnerà durante questo anno formativo è la conoscenza di se stessi. Siamo chiamati a diventare uomini di comunione, senza vergognarci dei nostri limiti e delle nostre debolezze per vivere la nostra vocazione in pienezza già da oggi. L’invito che ci è stato proposto dal rettore, mons. Stefano Scanabissi, è quello di vivere con radicalità il tempo in seminario per lasciarci cambiare, nella concretezza quotidiana, e quindi migliorare. Solo imparando a non nasconderci dietro a delle “maschere” saremo degni dell’eccedenza del dono d’amore di Dio!

L’augurio che ci facciamo è che Cristo scenda nei nostri inferni per abitarli e trasformarli. 

La nostra ricerca di Dio quest’anno passi per la concretezza dell’amore fraterno: solo così arriveremo a contemplare con gli occhi del cuore l’Eucaristia, mistero d’amore di Dio che ha dato la vita per tutti noi.